Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Post on Theatre


Il mondo del calcio approda in teatro

Pubblicato da Luca N. su 23 Ottobre 2014, 22:20pm

Tags: #Recensioni

Locandina dello spettacolo L'importanza di non essere juventinidal 23 al 26 ottobre il Teatro Kopò ospita L'Importanza di non essere juventini

di Luca Nigro

Nel divertente spettacolo teatrale dal titolo L'importanza di non essere juventini, portato in scena al Teatro Kopò di Roma dagli attori e drammaturghi Fulvio Maura ed Angelo Sateriale, la centralità del gioco del calcio nella società e nell'economia italiana viene esplorato a fondo, affrontando con ironia e leggerezza anche i terremoti più violenti che ne hanno scosso le basi privandolo di qualsiasi credibilità.

I due attori si sono conosciuti solo due anni fa al Teatro Azione, la scuola di recitazione fondata e diretta da Cristiano Censi ed Isabella Del Bianco, hanno scritto, diretto ed interpretato questa interessante opera. Sul palcoscenico il duo attoriale. composto dal romano Maura e dal campano Sateriale, alterna la comicità ad un linguaggio più serio per evidenziare l'enorme carica sociale rivestita dallo sport in generale e dal calcio in particolare. Proprio le origini campane di Angelo Sateriale hanno fornito il materiale per parlare della condizione di molti paesini del sud Italia, costantemente nell'ombra della potenza finanziaria del settentrione. Nella piéce “essere juventini” diventa un modo di vivere e di interpretare il mondo, dove i vincenti dominano e prevaricano spesso con sistemi illeciti i più deboli e gli sconfitti non hanno i mezzi per far valere le proprie ragioni, soprattutto quando l'arbitro parteggia per la squadra avversaria.

Nel paese delle dimenticanze e dalla memoria corta, il 2006 è semplicemente l'anno della vittoria dei Mondiali di calcio, quasi come se lo scandalo che precedette quegli stessi Mondiali non fosse mai avvenuto. Purtroppo ancora oggi si avverte la spiacevole sensazione che una squadra di calcio appartenente ad uno dei più importanti gruppi economici ed industriali d'Italia abbia un trattamento di favore nel campionato nazionale, mentre nelle coppe internazionali non riesca a vincere perché il gruppo dirigente non è così influente. In fondo, come ricordano Sateriale e Maura nello spettacolo teatrale L'importanza di non essere juventini, “il calcio è lo specchio della società” e la nostra non può risultare migliore di quanto non sia nella realtà.

 

Foto di scena dello spettacolo L'importanza di non essere juventini ad opera di Simonetta Tesfazghi
Foto di scena dello spettacolo L'importanza di non essere juventini ad opera di Simonetta Tesfazghi

Foto di scena dello spettacolo L'importanza di non essere juventini ad opera di Simonetta Tesfazghi

Commenta il post

Archivi blog

Post recenti