Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Post on Theatre


Lo spettacolo “FormatOFamiglia 3D” in scena al Teatro Sette fino al 30 Ottobre

Pubblicato da postontheatre su 19 Ottobre 2011, 04:20am

Tags: #Recensioni

IMG_1009.JPGdi Luca Nigro

Una rappresentazione teatrale può trasformare il palcoscenico fino a farlo diventare una finestra sul mondo attraverso la quale osservare ironicamente e criticamente la realtà che ci circonda. L’opera “FormatOFamiglia 3D” scritto e diretto a quattro mani da due giovani autrici talentuose, Morgana Giovannetti e Sara Scaramella, racconta una storia grottesca e quasi surreale nella quale si può leggere una critica nient’affatto celata alla spettacolarizzazione dei processi e dei reati, ai programmi televisivi spazzatura che lobotomizzano i telespettatori e alla cultura dell’apparire che ci rende sempre più egocentrici e meno attenti ai bisogni altrui. Le due commediografe filtrano intelligentemente l’aspra analisi della società attraverso un arguto sarcasmo femminile.

La trama ideata dalle due giovani donne pone al centro della scena la famiglia Manieri riunita sul divano pronta a guardare il solito programma televisivo, alla solita ora, in una routine pluriennale vivacizzata dall’eccitazione di vedere Adriano, il capofamiglia, ospite del programma stesso. Gli invitati alla serata speciale sono i due vicini di casa, Rocco e Lucia, presumibilmente ospiti fissi di casa Manieri. Parallelamente a questa vicenda scorre la storia di Adriano e del programma televisivo di cui è ospite, nel quale una vanitosa presentatrice senza scrupoli e senza etica dirige in modo quasi maniacale gli altri protagonisti del suo spettacolo, un onorevole che fa sfoggio della vacua retorica dell’odierna politica e una giovane attrice dal nome esotico e dal dubbio talento. In questo turbinio di eventi si apprende che il padre di famiglia, l’amico che tutti amano e stimano, è un operaio tessile messo in cassa integrazione che, durante un eccesso d’ira, ha ucciso la cameriera per un futile motivo ed è stato condannato alla sedia elettrica in diretta televisiva.

Il ritmo degli originali dialoghi ideati dal duo Giovannetti-Scaramella è molto sostenuto ed i tempi recitativi degli attori sono perfettamente sincronizzati, al fine di esaltare il carattere corale della pièce. La famiglia Manieri è interpretata da Alberto Bognanni, noto attore e doppiatore, nei panni di Adriano, Giorgia Guerra nelle vesti della moglie Gloria, la giovane Martina Zuccarello in quelli di Marisol, la figlia aspirante show girl e l’ottimo Ermenegildo Marciante è Lorenzo, il figlio che guarda poco la tv e vuole diventare professore. La coppia di vicini è portata in scena con bravura e simpatia da Alessandro Tirocchi e Viviana Colais. La spietata conduttrice ha il volto e le movenze dell’eccezionale Siddhartha Prestinari, la quale si segnala per una prestazione maiuscola. Sul palcoscenico della finta trasmissione televisiva Gianpiero Pumo e Tiziana Santercole rendono credibili rispettivamente il politico senza ideologie e l’attrice presuntuosa mentre il giovane Andrea Del Prospero sfrutta al meglio l’occasione per mostrare la sua abilità di trasformista interpretando il triplice ruolo dello stagista, del prete e del sommelier.IMG_1008.JPG

Le donne possono trovare molteplici difficoltà ad imporsi nel mondo dello spettacolo, soprattutto come registe ed autrici. “FormatOFamiglia 3D” assume un valore simbolico aggiunto, poiché si tratta della palese dimostrazione di quanta forza creativa siano capaci di esprimere le menti femminili quando sono lasciate libere di sprigionare la loro immensa carica fantasiosa.

Commenta il post

Archivi blog

Post recenti